Skip to content Skip to footer

CMC il primo microbrand con la storia!

Giulio Cianchi, fiorentino di nascita, laureato in Economia alla Cattolica di Milano ed ex membro del dipartimento di orologi da polso e da tasca di Pandolfini Casa d’Aste. Gli orologi sono una passione di famiglia, trasportata nella sua tesi sul mercato dell’orologeria da collezione, che gli ha permesso di avvicinarsi realmente a questo mondo e di conoscerne a fondo personaggi e sfaccettature. Socio fondatore di CMC, ha investito molto nel progetto, convinto che la storia di creatività ed eleganza dell’orologeria fiorentina ed italiana sia un valore da preservare e tramandare.

“Siamo custodi protempore del Tempo.”

Andrea Manservigi, PHD presso l’Università degli studi di Pisa in Storia della Scienza, è da sempre affascinato dal tempo in ogni suo ambito sia esso fisico, filosofico o di mera misurazione. Appassionato di orologi meccanici è un piccolo collezionista che condivide il suo spazio vitale con dei veri e propri giganti a livello mondiale. Firenze, infatti, non solo è la culla del rinascimento ma è anche quella dell’orologeria italiana dando i natali probabilmente all’orologeria moderna ed anche al collezionista d’orologi più importante che ci sia. Un sognatore e visionario ed è grazie a lui che la squadra CMC si è potuta formare.  In una parola è l’Anima del progetto.

“Sta come un pesce che ignora l’oceano l’uomo nel tempo”  Issa Kobayashi

Claudio Cassinelli, laureato in architettura presso l’Università degli studi di Firenze, da sempre appassionato del design e dell’arte, in ogni sua declinazione. Fin da piccolo è entrato in contatto col mondo dell’orologeria. La madre Cristina, architetto anch’essa, disegnava orologi ed il padre Paolo creò diversi anni fa un brand di orologi dal nome evocativo di Stradivari 1715. In CMC si occupa di tutto ciò che riguarda il design e la cura dell’estetica in ogni suo dettaglio. Grazie al suo contributo l’azienda può già mostrare e dimostrare di avere una solida base di lavoro come un heritage da cui poter attingere e dei canoni estetici fortemente caratterizzanti.

“Per fare orologi non devi avere tutte le rotelle a posto”

Alexandra Ioana Tincu, laureanda presso l’Università degli studi di Firenze da sempre appassionata di gioielli e orologi, è influencer da decine di migliaia di followers e ricopre la figura della social media manager dell’azienda per curare la parte relazionale col pubblico, le campagne pubblicitarie ed i social network.  Addetta alle relazioni esterne e alla comunicazione del brand CMC.

“Perduto è tutto il tempo, che in amar non si spende” Torquato Tasso